·         ENERGIA ELETTRICA

È possibile stipulare una convenzione di esclusione con l’Agenzia delle Dogane nel rispetto del D.lgs. 2 Febbraio 2007 n. 26, che ha apportato delle modifiche al Testo Unico delle Accise (TUA), stabilendo quali sono gli utilizzi di energia elettrica non sottoposti ad accisa(art.52 comma 2). Tra i soggetti aventi diritto all’esclusione troviamo le attività di tipo metallurgico e mineralogico, nonché chi utilizza officine elettriche provviste di gruppi elettrogeni. L’esclusione dal pagamento dell’accisa conduce ad un risparmio mensile di circa il 10% sulla spesa di energia elettrica. È inoltre da sottolineare che in fase di stipula della convenzione, viene riconosciuto un rimborso sugli acquisti di energia elettrica degli ultimi 24 mesi(art. 14 commi 2 e 4; DM n. 689/96).

Per poter richiedere l’esclusione ed il rimborso è necessario eseguire le seguenti operazioni coadiuvati da tecnici qualificati:

ü  Realizzazione e presentazione relazione tecnica dettagliata, elaborata da un tecnico qualificato;

ü  Elaborazione documentazione da allegare alla relazione tecnica.